L'allevamento delle cozze

Le cozze vengono allevate su impianto flottante o su stazioni in legno galleggianti.
Il sistema è quello classico.

La cozze piccole in autunno vengono immesse in una rete tubolare che tenendole compatte le consente di rafforzarsi l'un l'altra creando il bisso. Queste filtrando l'acqua crescono sempre di più quindi il filare si ingrossa costringendo il pescatore a tagliare il filare in più pezzi per reinnestare le cozze sempre in rete tubolare, creando così più filari piccoli di cozze di media pezzatura.
Una volta reimmesse in acqua le cozze continuano a crescere fino a raggiungere la taglia commerciale per poi essere sgranate cioè staccate dal filare, depurate, confezionate etichettate e commercializzate.

L'allevamento delle ostriche

Le ostriche concave della specie crassostrea gigas sono immesse in laguna quando hanno il diametro di 1 mm circa.
Vengono portate al diametro di 10 mm all'interno di un acceleratore di crescita chiamato flupsy e quindi messe in poches galleggianti per essere portate alla misura commerciale.

L'allevamento di spigole e orate in gabbia

Da oltre 10 anni stiamo allevando orate e spigole in gabbie galleggianti all'interno della laguna.

Gli avannotti provengono da riproduttori pescati nel nostro stagno.
Quando questi cercano la via del mare per andare a deporre le uova, li catturiamo negli impianti di cattura, li facciamo emettere le uova e quindi le facciamo schiudere.

Gli avannotti di orate vengono immessi in gabbia nel mese di marzo quando hanno il peso di circa 3 grammi. Raggiungono la taglia commerciale di 250 gr dopo circa 8/12 mesi.
Gli avannotti di spigole vengono immessi in gabbia nel mese di maggio quando hanno il peso di circa 3 grammi. Raggiungono la taglia commerciale di 250 gr dopo circa 10/14 mesi.

I mangimi utilizzati sono scelti con particolare attenzione alla loro digeribilità e alla compatibilità con l'ambiente
Sono composti principalmente da farine di pesce e olio di pesce. Tali materie prime non sono sottoprodotti, ma derivano da pesce fresco di basso pregio commerciale, andando a costituire un prodotto di alto valore qualitativo.